Fondi UE: commissaria Cretu, dal 2014 solo 4 grossi progetti infrastrutturali inoltrati dalla Romania

0
177

In visita in Romania, la commissaria UE per la Politica regionale, Corina Cretu, ha incontrato sabato le autorità della provincia di Alba, nota per l’alto tasso di assorbimento dei fondi comunitari. La commissaria ha richiamato nuovamente l’attenzione sulle scarse azioni delle autorità romene per sviluppare l’infrastruttura di trasporto. La Cretu ha spiegato che, dal 2014, quando ha assunto l’incarico a Bruxelles, le autorità romene hanno inoltrato al finanziamento solo quattro grandi progetti infrastrutturali. La commissaria ha criticato i problemi burocratici che impediscono il finanziamento di progetti in grado di riunire i criteri di eleggibilità, ponendo come esempio l’autostrada Sibiu – Pitesti (centro-sud), che non può essere finanziata da fondi UE in quanto i lavori su due tratti sono cominciati senza le autorizzazioni ambientali. Presente venerdi a un dibattito con i cittadini a Cluj, Corina Cretu ha dichiarato che la Romania ha raggiunto un tasso di assorbimento del 20% nell’esercizio finanziario 2007-2013, e ha perso 2 miliardi di euro nel settore dei trasporti. La commissaria UE ha criticato anche i ritardi registrati nella costruzione dei tre ospedali regionali di Romania.

NO COMMENTS