Sphera Franchise Group apre un nuovo ristorante KFC in Italia, il terzo di quest’anno

0
237

Sphera Franchise Group ha annunciato l’inaugurazione del ristorante KFC con il numero cinque nella parte nord-est d’Italia, nella città di Udine.

Con un investimento di circa 900.000 euro, il nuovo ristorante è posizionato in un’area strategica per lo sviluppo del marchio, già presente sul mercato italiano in altre città come Verona, Marcon e Villesse.

Costruito in linea con il design specifico dei ristoranti KFC, il nuovo ristorante che si trova nell’area food court di Citta Fiera Mall, ha una superficie di 425 metri quadri e 135 posti a sedere per i clienti.

Il ristorante ha degli spazi appositamente progettati per ricaricare il telefono cellulare e il laptop e mette a disposizione accesso gratuito all’ internet.

“L’Italia è un importante mercato di sviluppo e siamo orgogliosi di annunciare l’apertura di un nuovo ristorante KFC. Il 5 ° ristorante, inaugurato a Udine, è un altro successo per la nostra strategia di gruppo, il nostro obiettivo essendo quello di aprire 18 ristoranti nei prossimi anni, soprattutto nella parte nord-est d’Italia. Adempiendo ai nostri piani di espansione, saremo in grado di creare circa 500 nuovi posti di lavoro per le persone di quest’area”, ha dichiarato Mark Hilton, Chief Executive Officer di Sphera Franchise Group.

Sphera Franchise Group continua la strategia di sviluppo di KFC aggiungendo al portafoglio più città italiane possibili per offrire ai consumatori piatti deliziosi e freschi preparati ogni giorno nei ristoranti  secondo la ricetta segreta del colonnello Sanders .

Sphera Franchise Group S.A. è il gruppo più grande nel settore di food service della Romania che gestisce le società che operano nel sistema di masterfranchising i brand KFC, Pizza Hut, Pizza Hut e Taco Bell.

In Romania, la catena di ristoranti KFC conta 72 ristoranti sia a Bucarest che in altre città come Timisoara, Arad, Botosani, Cluj-Napoca, Oradea, Suceava, Pitesti o Brasov. KFC Romania gestisce anche due ristoranti a Chisinau, Moldova e cinque in Italia.

NO COMMENTS